Ceramica tailandese Benjarong

$45.00

Descrizione

4 1/2"H x 3 3/4"Diametro

Bellissimo vaso Benjarong dipinto a mano con coperchio. L'oro opaco delinea i verdi, il blu, il giallo e i rossi. Un pezzo elegante con texture.

I colori dello smalto vengono applicati sopra lo smalto, creando un effetto di rigonfiamento sulla superficie del pezzo. Il processo di produzione è incredibilmente laborioso, poiché ogni colore viene applicato singolarmente e il pezzo viene cotto in forno dopo l'applicazione di ogni colore. Il processo di cottura ravviva i colori del pezzo finito e ne aumenta la bellezza. L'oro è il colore finale.

Le origini di Benjarong risalgono alla dinastia Ming della Cina. Durante il regno dell'imperatore Xuande (1425-1435 d.C.) il Benjarong fu inventato nella provincia di Zhejiang. Ma iniziò ad essere popolare solo durante il regno dell'imperatore Chenghua (1464-1487 d.C.). Circa 600 anni fa, una principessa cinese si sposò con la dinastia Siam e riportò Benjarong con sé in Siam, oggi in Thailandia. A quel tempo la porcellana Benjarong veniva creata solo per l'uso dell'imperatore della Cina. Ma da quel momento Benjarong fu poi fornito dalla Cina ai re del Siam per diverse generazioni.

I Siam iniziarono a produrre porcellana dopo aver scoperto l'argilla caolino, uno dei materiali principali di Benjarong. Benjarong è stato prodotto per la prima volta in Thailandia durante il regno del re Rama V. Ha anche permesso che fosse usato dalla sua aristocrazia e da mercanti influenti. Oggi, Benjarong è disponibile per tutti coloro che vogliono acquistare grazie al permesso del re Rama IX.

Mentre il nome, Benjarong, significa letteralmente "cinque colori", è una descrizione figurativa e la decorazione reale può avere ovunque tra tre e otto colori. Per la decorazione vengono utilizzate forme ripetitive, solitamente geometriche o floreali.

tailandese